infiltrazIoni

Cosa sono le infiltrazioni

Le infiltrazioni sono delle iniezioni di una sostanza farmacologica mirate nel punto del problema all’interno di una articolazione (intarticolare) o intorno ad essa (periarticolare) per patologie infiammatorie  e degenerative.

Sono minimamente invasive e sono eseguite in ambulatorio da personale medico specialistico.

Le sostanze terapeutiche utilizzate sono o i corticosteroidi (per la patologia infiammatoria acuta) o l’acido ialuronico (nelle forme croniche).

Potete effettuare queste infiltrazioni dal Dott. Poma presso uno dei suoi tre studi.

immagine della spalla infiammata evidenziata di colore rosso dal Dott. Poma

Le infiltrazioni di cortisone

Le infiltrazioni di cortisone vengono effettuate una volta a settimana da 1 a massimo 3 sedute complessive in base alla gravità.  Il cortisone svolge un’importante azione antiinfiammatoria e antidolorifica e rappresenta la scelta più utilizzata nella terapia infiltrativa. 

E’ indicato nelle artriti, borsiti, tendiniti, sd del tunnel carpale, spalla congelata, dito a scatto, rizoartrosi,  versamenti articolari, artrosi sintomatica.

Meglio comunque limitare l’utilizzo del cortisone alla fase acuta quando il dolore limita la funzionalità articolare e si ha bisogno di una risposta immediata da parte della terapia

Se praticate frequentemente possono causare effetti collaterali locali e sistemici. 

Sono controindicate in genere nel paziente diabetico, immunodepresso, che assume anticoagulanti orali, nell’ osteoporosi severa e un’infezione articolare in atto.

Le infiltrazioni con acido ialuronico

Le infiltrazioni con acido ialuronico sono indicate nell’artrosi articolare in cui è ridotta la viscoelasticità del liquido sinoviale e le cartilagini sono usurate. 

L’acido ialuronico è una sostanza naturale viscosa, normalmente presente nell’ organismo che serve a lubrificare, ridurre la pressione esercitata sulle strutture articolari, ammortizzare gli urti e quindi ridurre il dolore. Ciò permette di contrastare i fenomeni infiammatori da sfregamento e rallentare i processi degenerativi articolari. 

Il numero di sedute, la tipologia di acido ialuronico e la frequenza saranno valutati dal medico fisiatra in base alla gravità della patologia. 

Essendo l’artrosi una patologia degenerativa, nessun trattamento farmacologico è in grado di riportare l’articolazione in stato integro, quindi è possibile che il ciclo infiltrativo andrà ripetuto periodicamente.

il medico sta facendo una seduta di infiltrazioni dal Dott. Poma